vai  
   
Territorio consorziato
Comunicazioni
Bilanci
PIST n. 23 "Reti Urbane e Territoriali Sostenibili Metropoli Est e Valle del Torto"
Registrandoti potrai ricevere gratuitamente la nostra newsletter periodica direttamente al tuo indirizzo di posta elettronica
registrati 



Programmazione 2007-2013
 


ASSE VI ?SVILUPPO URBANO SOSTENIBILE? ?Reti Urbane e Territoriali Sostenibili Metropoli Est e Valle del Torto?


La coalizione territoriale ‘Reti urbane e territoriali sostenibili: Metropoli Est e Valle del Torto’ comprende i seguenti diciotto comuni: Alia, Altavilla Milicia, Bagheria, Baucina, Bolognetta, Campofelice di Fitalia, Casteldaccia, Castronovo di Sicilia, Ciminna, Ficarazzi, Lercara Friddi, Misilmeri, Roccapalumba, Santa Flavia, Trabia, Ventimiglia di Sicilia, Vicari, Villafrati. Di seguito si riporta la cartografia relativa all’area territoriale dei 18 comuni della coalizione.

Tra i 18 comuni della coalizione, sei non ricadono all’interno del consorzio di Metropoli Est; si tratta dei comuni di Alia, Campofelice di Fitalia, Castronovo di Sicilia, Lercara Friddi, Roccapalumba e Vicari, i quali tuttavia hanno condiviso la strategia del Piano Integrato, definita dal consorzio Metropoli est, ne hanno riconosciuto la validità, e la hanno giudicano in grado di conferire nuove opportunità di sviluppo socio-economico anche al loro territorio.

La proposta progettuale si sviluppa all'interno del PIST "RETI URBANI E TERRITORIALI SOSTENIBILI. METROPOLI  EST E VALLE DEL TORTO. Questo contesto territoriale vuole contribuire alla costruzione di un sistema integrato di interventi e servizi sociali, in cui le amministrazioni comunali del PIST siano il soggetto propulsore di azioni positive intese a dare risposte e soluzioni innovative alle problematiche del recupero della marginalità sociale e del disagio giovani. Il PIST Comprende 4 Distretti sociosanitari con diciotto comuni, questi suddivisi in quattro Poli Urbani quali:

·        Il Distretto socio-sanitario 36, con capofila Misilmeri e con i seguenti comuni facenti parte della coalizione: 1.Baucina, 2.Bolognetta, 3.Campofelice di Fitalia, 4.Ciminna, 5.Misilmeri, 6.Ventimiglia di Sicilia, 7.Villafrati;

·        Il Distretto socio-sanitario 37, con capofila Termini Imerese e con i seguenti comuni facenti parte della coalizione: 8. Trabia;

·        Il Distretto socio-sanitario 38, con capofila Lercara Friddi e con i seguenti comuni facenti parte della coalizione: 9.Alia 10.Castronovo di Sicilia, 11.Lercara Friddi, 12.Roccapalumba, 13.Vicari;

·        Il Distretto socio-sanitario 39, con capofila Bagheria e con i seguenti comuni facenti parte della coalizione: 14.Altavilia Milicia, 15.Bagheria, 16.Casteldaccia, 17.Ficarazzi, 18. Santa Flavia.

In questo contesto territoriale l'universo dei giovani, in quanto tale, è composto da persone ed organizzazioni molto differenti tra loro in termini di identità, bisogni, linguaggi e culture espresse. Le attività del Progetto "SVILUPPO DI RETI SOCIALI LOCALI" si integrano senza sostituirsi, anche con soluzioni diverse già adottate dalle realtà esistenti sul territorio di riferimento e tendono al supporto e alla valorizzazione dei giovani e al protagonismo sociale degli stessi.Il progetto intende, quindi, integrarsi sia con le risorse locali dei comuni del PIST, sia con quelle dei Partner coinvolti nell’intervento sia, infine, con i soggetti esterni (comitati, associazioni, fondazioni, volontari, ...) che operano coerentemente con le stesse finalità, allo scopo di valorizzare al massimo le risorse che sono già presenti nelle comunità locali. Ciò allo scopo di attivare attività di animazione territoriale, prevenzione del disagio sociale dei giovani, valorizzazione delle esperienze di aggregazione giovanile già presenti sul territorio, in qualsiasi ambito e che si siano, in passato, distinti per risultati degni di rilievo.

In generale, quindi, il progetto “SVILUPPO DI RETI SOCIALI LOCALI” collabora e promuove direttamente iniziative volte a diffondere informazioni, conoscenze e   consapevolezza in relazione a diversi temi: politiche per i giovani, cittadinanza europea, occupazione, pace e solidarietà, rilevanza sociale dello sport, valorizzazione delle funzioni sociali, educative e culturali dello sport, ecc. e, quindi, si farà portavoce di tutte le iniziative per i giovani già operanti nel territorio, nonché di tutte quelle che nasceranno nel suo svolgersi progettuale. Si può facilmente immaginare che il progetto SVILUPPO DI RETI SOCIALI LOCALI diventerà un punto di riferimento costante per i giovani e per le strutture che organizzano iniziative rivolte ai giovani. Inoltre si lavorerà per perseguire una strategia delle alleanze che consenta di validare i piani di zona specifici ricadenti all'interno del PIST e di introdurre pratiche di buone prassi che si riproducano nel tempo nell'ambito della protagonismo sociale dei giovani.

   
 

Un'idea condivisa di SVILUPPO

La programmazione 2007_2013 nel territorio di Metropoli Est , EASW

 

INSIEME PER IL NOSTRO TERRITORIO

Enti pubblici e societÓ civile si incontrano per un?idea comune di sviluppo locale

 

28/01/2007

Ai nastri di partenza la nuova programmazione di Metropoli Est

Ecco i documenti preliminari che presentano la Programmazione 2007-13 con il modulo di adesione al partenariato locale.

 

La ComunitÓ Europea da il primo via al Programma Operativo Regionale F.E.S.R 2007-2013

 
 

Servizi ai cittadini
COMUNI D'EUROPA
BANDI e AVVISI

Esito Bando del 16/11/2016

Selezione Pubblica per la formazione di una short list di n.ro 02 avvocati

COMUNICATI STAMPA

RINNOVO CARICHE SOCIALI


Il CONSORZIO

Cos'Ŕ Metropoli Est


PIOS 25

Definanziamento PIOS 25

Elenco dei progetti che hanno subito la revoca della ammissione a finanziamento